FEDAGRI
 

Forestale

MERCURI (ALLEANZA COOPERATIVE): FORESTAZIONE NON RIMANGA FUORI DALLE PRIORITA’, OCCORRE OTTIMIZZARE USO DELLE RISORSE

MERCURI (ALLEANZA COOPERATIVE): FORESTAZIONE NON RIMANGA FUORI DALLE PRIORITA’, OCCORRE OTTIMIZZARE USO DELLE RISORSE

Categorie: Comunicati Stampa, Forestale, ACI Tags: MERCURI, ALLEANZA DELLE COOPERATIVE, FORESTAZIONE, RISORSE

“La forestazione non rimanga fuori dalle priorità del nuovo ministero dell’Agroalimentare che si va delineando. Le risorse per il periodo 2014-2020 messe a disposizione, in particolare il PSR, vanno non solo usate meglio che in passato ma vanno usate soprattutto in modo diverso, con l’obiettivo di creare una vera economia nell’ambito della filiera. Occorre inoltre avviare una task force a livello nazionale per facilitare il dialogo e ottimizzare l’uso delle risorse”. Così il presidente dell’Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, Giorgio Mercuri, intervenuto oggi a Roma, assieme al vice ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Andrea Olivero e all’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio, Carlo Hausmann, nel seminario di approfondimento del settore forestale Sviluppo Rurale 2014-2020: nuova sfida alla luce dell’esperienza 2007-2013. “Appare opportuno – ha continuato Mercuri - dare piena attivazione alle misure forestali tramite i PSR, soprattutto in termini di garanzia delle risorse assegnate, per avviare forme di gestione attive che valorizzino pienamente il ruolo multifunzionale delle nostre foreste. In questo senso la cooperazione fin da oggi si propone come soggetto di riferimento per realizzare un grande progetto di manutenzione del territorio. E’ inoltre necessario – ha concluso Mercuri – dare piena applicazione alle disposizioni di indirizzo emanate dal ministero dell’Ambiente e dal Mipaaf con le Linee guida di programmazione forestale ed il Programma Quadro Forestale Nazionale e superare le anomalie tra i diversi attori chiamati ad occuparsi del settore”.

“Questo incontro costituisce un’importante occasione di confronto franco e aperto in cui ribadire gli impegni a sostegno del settore” ha dichiarato il vice ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Andrea Olivero. “La continuità nel coordinamento delle politiche forestali, la necessità di una legge quadro nazionale ed il costante coinvolgimento di tutti gli attori della filiera – ha detto Olivero - rappresentano le priorità da perseguire con determinazione, a vantaggio delle buone pratiche e di un monitoraggio costante dei risultati raggiunti con i PSR”.

Maggiore semplificazione in fase di rendicontazione e attuazione di misure con bandi a sportello senza scadenze perentorie per evitare il disimpegno delle risorse. Queste le istanze sollevate dal coordinatore del settore forestazione dell’Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, Gianni Tarello. “Chiediamo tre impegni concreti: vincolare le risorse PSR dedicate al settore ai soli interventi per la forestazione; migliorare le performance; fare uscire dalle sabbie mobili il comparto per creare così una filiera più forte”.

Negli ultimi 25 anni la cooperazione forestale ha sostenuto la nascita di un’imprenditoria, soprattutto giovanile, su tutto il territorio nazionale. Nonostante la crisi che attraversa il settore, oggi conta circa 350 cooperative, 11.000 tra soci e addetti e un fatturato di oltre 250 milioni di euro. 

filoDIRETTO

Alessandro Boldreghini
t +39 06/46978212
boldreghini.a@confcooperative.it

Comunicati Stampa

Circolari

Doc e Pubblicazioni

Normativa