FEDAGRI
 

i Comunicati Stampa

AGRICOLTURA BIOLOGICA: UN’OPPORTUNITÀ PER IL TERRITORIO

Trend positivo in Italia, dove si contano 60.000 operatori di cui 45.000 produttori. Il tema al centro di un convegno in programma a Zevio martedì 28 febbraio, alle ore 20.00, promosso dall’Amministrazione Comunale e dalla Cooperativa Agricola La Primavera

Categorie: Comunicati Stampa, Biologico Tags:

Verona - Prosegue il trend positivo del biologico in Italia, dove il comparto conta 60.000 operatori, di cui 45.000 produttori, e la superficie totale coltivata con tecniche bio sfiora quota 1.500.000 ettari.

Le potenzialità di questo settore, in costante crescita, saranno al centro del convegno “Agricoltura biologica: un’opportunità per il nostro territorio” in programma martedì 28 febbraio, alle ore 20.00, presso il Centro Civico Culturale di Zevio (Vr), in piazza S. Toscana. Un appuntamento promosso dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Cooperativa Agricola La Primavera di Campagnola di Zevio (Vr), realtà di punta per l’ortofrutta biologica fondata nel 1989 e che vanta oggi oltre 75 soci, un fatturato di 6 milioni di euro e una produzione media annua di 58.000 quintali.

Moderati dal giornalista Giorgio Vincenzi, i lavori saranno aperti da Gabriele Bottacini, assessore all’Edilizia Privata e Agricoltura del Comune di Zevio, e proseguiranno con gli interventi di Giorgio Mercuri, presidente Alleanza Cooperative Agroalimentari (“Il ruolo della cooperazione nello sviluppo del biologico”); Albino Migliorini, presidente Cooperativa Agricola La Primavera (“La Primavera: il biologico al servizio del territorio”); Tom Fusato, direttore commerciale BRIO (“Il mercato dell’ortofrutta biologica”). Le conclusioni saranno affidate a Giuseppe Pan, assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Veneto. Ospite d’onore del convegno Andrea Olivero, vice Ministro Politiche Agricole Alimentari e Forestali.
Tag: